MÜLLER THURGAU: VINO DI MONTAGNA

XXX Rassegna Internazionale
XIV edizione Concorso Internazionale Vini Müller Thurgau
Cembra, dal 29 giugno al 2 luglio 2017

A Cembra, dal 29 giugno al 2 luglio 2017, sarà di scena il Müller Thurgau,
il vino di montagna per eccellenza.

La manifestazione che è  prima di una Mostra di Vini e di un concorso enologico internazionale,  un inno al territorio,  rappresenta la vetrina turistica più eloquente per la Valle di Cembra.  Da secoli vocata alla viticoltura, la Valle è oggi emblema nazionale ed internazionale dell’agricoltura eroica di montagna. Come dire: Valle di Cembra-immagine-cartolina a Vinitaly, a Expo 2015, al Festival della Montagna… per rappresentare il Trentino.

È un “Paesaggio rurale storico d’Italia” (nominato dal Mipaaf nel 2011), membro dell’”Alleanza Mondiale dei paesaggi terrazzati”, con centinaia di chilometri di muretti a secco, fotografato e veicolato in tutto il mondo, frutto e orgoglio del lavoro dell’uomo. Accanto al paesaggio culturale, alle produzioni d’eccellenza, ai tesori dell’arte, alle enclave naturalistiche, ecco quindi in calendario il primo grande evento della stagione 2017:  la XXX Rassegna Internazionale XIV edizione Concorso Internazionale Vini Müller Thurgau MÜLLER THURGAU: VINO DI MONTAGNA

Le sale di Palazzo Maffei saranno aperte al pubblico per le degustazioni libere e guidate dei vini presenti in mostra e partecipanti al concorso internazionale; molti gli eventi tecnici e collaterali previsti per i sempre numerosi ospiti presenti.

L’inaugurazione è per le 18.30 di giovedì 29 a Cembra, nel giardino dei Tre Maestri. Accanto agli appuntamenti tecnici, sono previste altre iniziative turistico-culturali, come il IX Simposio di scultura lignea con presenze artistiche di calibro internazionale che proporranno un percorso-laboratorio en plein-air negli angoli più caratteristici del centro storico del borgo; preziosa e inedita sarà invece l’esposizione delle Donne del Tombolo.
Le proposte collaterali alla scoperta del territorio messe in campo dalla Valle, dalle visite ai luoghi del sacro alle escursioni naturalistiche, oltre a degustazioni nelle storiche cantine e distillerie della Valle saranno l’occasione per una full-immersion tra arte, natura cultura ed enogastronomia.
Per chi volesse dedicare qualche giornata in più alla conoscenza della Valle, il consiglio è quello di visitare  le Piramidi di Terra di Segonzano, da cui si può facilmente raggiungere l’Altopiano di Piné per una passeggiata attorno ai due splendidi laghi di Serraia e Piazze, recentemente insigniti della Bandiera Blu 2017.
Volendo invece, da Cembra, godere del paesaggio culturale sono consigliati vari piccoli tour nelle campagne alla ricerca di angoli caratteristici, per rivedere i luoghi conosciuti nell’ambito del trekking enogastronomico dei Cembrani Doc “Baite Aperte” previsto il 2 luglio o bellezze naturalistiche quali il Lago Santo e l’area della rete delle Riserve Avisio Valle di Cembra protagonista di vari eventi nel corso dell’estate.
La fitta rete di sentieri percorribili a piedi o in mtb,  una fra tutti, il Duererweg alla scoperta del viaggio in Italia di Albrecht Duerer sono l’occasione per passare in brevissimo tempo dal bosco, ai vigneti terrazzati, dalla forra dell’Avisio selvaggio al paesaggio lunare delle cave di porfido. Nutritissimo il calendario delle attività, dalla “settimane ideale” dell’A.p.T. abbinata a Trentino Guest Card ai grandi eventi estivi o autunnali…. (www.visitpinecembra.it)